Ricette, Secondi piatti

Pesce in carpione ricetta tradizionale

Pesce in carpione

Questo pesce in carpione è una favolosa ricetta tradizionale. È facile da cucinare, ecco come fare.

Ricetta:

400 gr di filetti di pesce fresco a consistenza soda
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla
1 dl di vino bianco
1 dl di aceto bianco
1 dl di acqua
7 grani di sale grosso
1 o 2 cucchiai di olio d’oliva

Procedimento:

Mettiamo in pentola il vino l’aceto e l’acqua, aggiungiamo la verdura precedentemente lavata e tagliata a tocchetti.
Quando la carota sarà al dente togliamo la verdura dal fuoco e teniamo il tutto in un recipiente.
Riutilizziamo la pentola con l’olio e il sale, scaldiamo e appoggiamo sopra il pesce.
A questo punto rovesciamo sopra le verdure cotte e il loro liquido.
Portiamo ad ebollizione per breve tempo, togliamo dal fuoco e lasciamo marinare per mezz’ora.

Si consiglia di consumare tiepido, ma va bene anche freddo (si può chiudere in un Tupperware e lasciare in frigorifero anche un giorno, prima di consumarlo).
Vanno benissimo tutti i pesci, qui ho usato il merluzzo.

Pesce in carpione

Questo metodo di antica tradizione, nasce sicuramente dalla necessità (già nel Medioevo) di conservare il pescato, abbondante sui laghi lombardi.

pdf

facileebuono

Privacy policiy, termini di utilizzo, disclaimer affiliati