Suggerimenti

La quinoa cos’è e come si cucina

Foto di spighe di quinoa
Foto: da wikipedia

Se non sapete cos’è la quinoa e nemmeno come si cucina, ecco alcuni indizi.

La quinoa è una pianta erbacea e non un cereale.
Produce una spiga con molti semi rotondi, simili a quelli del miglio.
Viene coltivata da tantissimi anni sugli altopiani pietrosi delle Ande ad un’altitudine di circa 4’000 metri.
I suoi chicchi sono ricchi di amido, vitamine e alcuni minerali, non mancano le proteine, il calcio e il ferro.
È priva di glutine e si presta nella dieta di chi è celiaco.

La quinoa è molto versatile e si adatta sia per delle insalate fredde sia per minestre o zuppe.
Va lasciata in ammollo almeno mezz’ora, poiché contiene saponine, una difesa per non essere mangiata dai volatili. (Le saponine hanno un gusto amaro, per questo viene lasciata a mollo.)
Cuocerla in due parti di acqua e una parte di quinoa, quando sarà cotta usciranno dai semi dei germogli bianchi.
Toglierla dal fuoco e lasciarla riposare alcuni minuti, scolarla e condirla con olio d’oliva e alcune verdure di vostra scelta.

Una pietanza un po’ diversa dal solito, prenderà per la gola i vostri ospiti.

Scopri di più:

Privacy policiy, termini di utilizzo, disclaimer affiliati