Suggerimenti

Bulgur cos’è e come si cucina

Spighe di grano duro per produrre il bulgur.

Non tutti sanno cos’è il bulgur e come si cucina, ecco alcune indicazioni.
Il bulgur è un cereale molto digeribile rispetto ad altri cereali.

Originario del Medio Oriente, oggi è pure sulle nostre tavole.
Vi sono diverse forme di bulgur a seconda della sua grandezza.
Viene utilizzato per minestre quello di pezzature più grandi e per piatti freddi e insalate quello di pezzature più fini.
È composto da chicchi di frumento integrale che vengono cotti al vapore, fatti essiccare e di seguito macinati.
Questo processo di lavorazione lo rende precotto e prima di essere cucinato deve essere lasciato in ammollo in acqua fredda per 30 minuti per farlo reidratare.
Poi deve essere messo a cuocere in una quantità d’acqua pari al doppio del volume del bulgur per 10 minuti.

Questo cereale è molto versatile e si può utilizzare al posto del riso o del cous-cous.
Un pasto ricco ed equilibrato si può preparare come piatto freddo con delle verdure fresche, spezie ed erbe aromatiche oppure come zuppa per un piatto caldo.
È ricco di fibre, vitamine, sali minerali come ferro, magnesio e potassio e naturalmente povero di grassi.

Un piatto di bulgur ricco e sostanzioso per una carica d’energia.

Scopri di più:

Privacy policiy, termini di utilizzo, disclaimer affiliati