Dal ricettario...

Il vino al ristorante (seconda parte)

E noi, come dobbiamo comportarci al ristorante?

  • Prima del vino si ordinano i piatti, sempre!
  • Non essere presuntuosi e in caso di incertezza lasciamoci consigliare dal cameriere.
  • Quando il cameriere vi consiglia un vino, fatelo indicare sulla carta così potete controllare il prezzo, se desiderate qualcosa di meno caro dite: “Qualcosa di meno impegnativo?”
  • Quando il cameriere ci versa da bere, mai tenere il bicchiere in mano ma sempre sul tavolo.
  • Prima di assaggiare il vino bevendone una piccolissima quantità, si porta il bicchiere al naso e si annusa.
  • Mai mescolare lo champagne con il cucchiaino (sconveniente)
  • Non si fa cin-cin al momento di brindare ma ci si limita ad alzare il bicchiere sorridendo la festeggiato.
  • Un semplice abbinamento è di bere vini della medesima regione d’origine dei piatti.
  • Ha dimenticavo, si può fare il brindisi con tutto, salvo che con l’acqua!

bicchiere2@

Non si eccede mai nel bere!

    Comunque per chi rischia di infrangere questa regola alcuni consigli: mai cambiare tipologia di vino per tutta la serata. Se proprio si bevono diverse tipologie, iniziare con birra, un vino leggero, poi un vino più corposo e alla fine i liquori (mai retrocedere a gradazioni alcoliche più basse).