Dal ricettario...

Spaghetti alla ginostrina

Anni fa, sfogliando una rivista nautica, lessi di due giovani milanesi che per l’estate si trasferivano a Ginostra dando vita alla trattoria del paese.
Il loro piatto forte era gli “spaghetti alla ginostrina”.

Qui propongo la mia versione, dedicandolo a tutti quanti a Ginostra ci sono passati, oppure ci passeranno (magari anche solo con la fantasia).

Andiamo quindi a guardare su Google-Maps dove si trova questo orgoglioso paesino. Oppure più semplicemente immaginiamo di essere ancora in vacanza – su un terrazzino fiorito – a picco sul mare – in un piccolo paese del Mediterraneo – aggrappato alle pendici di un vulcano – gustando questo piatto semplice – con lo sguardo perso tra le onde del mare ….

_______________________________

Ingredienti:

  • 250 gr i linguine o spaghetti
  • 2 filetti d’acciuga sott’olio
  • 1 fetta di pane
  • 4 cucchiai d’olio d’oliva

Procedimento:

Tostiamo dolcemente in una pentola antiaderente la fetta di pane sbriciolata.Sciogliamo, sempre a fiamma bassa, le acciughe nell’olio.
Mescoliamo il tutto.
Cuociamo la pasta al dente (in acqua senza sale), scoliamo e condiamo (senza
aggiunta di formaggio grattugiato).

spaghetti.g5@

spaghetti.g6@