Dal ricettario...

Coniglio al barbera o al caffè

Ingredienti:

    per 1 kg di coniglio:
  • 1 cucchiaio di farina
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 1,5 dl vino rosso
  • 1,5 dl acqua
  • 2 foglie di alloro
  • 2 generose spolverate di cannella
  • 2 cucchiaini da caffè rasi di sale

Procedimento:

Laviamo per bene i pezzi di coniglio e lo asciughiamo.
Infariniamolo ed eliminiamo la farina in eccesso scuotendolo leggermente.
In una pentola scaldiamo l’olio e rosoliamo il coniglio da tutte le parti.
Spruzziamolo con il vino rosso e aggiungiamo il sale, la cannella, l’alloro e l’acqua.
Quando avrà ripreso il bollore abbassiamo la fiamma e mettiamo il coperchio.
Proseguiamo la cottura per poco più di un’ora prima di mettere il coniglio a tavola.

coniglio4@

Coniglio al caffè

Per una ricetta più raffinata, alla ricetta precedente aggiungiamo una tazzina di caffè espresso.

______________________________________

Il coniglio era un tipo di prodotto tipicamente contadino che veniva allevato con erba e verdure e fatto ingrassare per tempi relativamente lunghi.
Questo dava all’animale un gusto e un odore “selvatici”, fastidioso per alcuni consumatori.
L’aceto in salamoia toglieva questa particolarità.
Oggi i conigli sono allevati con mangimi bilanciati, sono molto più giovani e più magri.
Questo il motivo per qui non è più necessario sottoporlo a tale trattamento.

Pagine correlate: Se invitiamo ospiti